Maniscalco Center


CENTRO DI ALTI STUDI “FABIO MANISCALCO” PER LA DOCUMENTAZIONE E LA FORMAZIONE SULLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE DEI BENI CULTURALI


La Biblioteca Civica di Moncalvo offre dal 1997, anno in cui aveva collaborato al Convegno internazionale sulla Protezione dei Beni culturali nei conflitti armati e nelle calamità naturali e alla connessa mostra “Emergenza Arte” (Palazzo Guasco, Alessandria) promossi da Provincia di Alessandria, dall’Università del Piemonte Orientale e dalla SIPBC, un apprezzato servizio di informazione e documentazione sulla protezione dei beni culturali nei conflitti armati e nelle calamità naturali in collaborazione con esperti delle diverse organizzazioni del settore. Presso la Biblioteca civica di Moncalvo è oggi ospitato un fondo di documentazione, il cui primo conferimento di volumi è dovuto a una donazione del Generale Arturo Marcheggiano, scomparso nel Gennaio 2011, regolarmente consultato da centinaia di ricercatori e studiosi, e si sono tenute numerose conferenze e altre iniziative culturali in merito, in collaborazione con la Biblioteca di Storia militare del Museo Badogliano di Grazzano.
Nel 2009 il Centro di documentazione è stato dedicato a Fabio Maniscalco (Napoli 1965-2008) che nel 1997 aveva tenuto la relazione introduttiva del Convegno internazionale di Alessandria, presentando la sua prima straordinaria e terribile esperienza realizzata nel corso della missione di pace dell’Esercito Italiano a Sarajevo. In seguito, in veste di Direttore dell’Osservatorio PBC dell’Isform Università di Napoli “L’Orientale, Maniscalco aveva assunto la carica di Vicepresidente del Comitato promotore dello Scudo Blu Italiano; proprio in quel periodo era anche ripresa la collaborazione tra la Biblioteca di Moncalvo e lo stesso Osservatorio, presto interrotta purtroppo a causa della sua tragica scomparsa.
 
A partire dal novembre 2015 a Moncalvo si è affiancato Rosignano Monferrato, Comune della core zone n. 6 dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, e nei mesi successivi si sono aggiunti i Comuni di Ponzano Monferrato -nel cui territorio ha sede il Centro di Documentazione sui Sacri Monti-, Grazzano B. e Bosio (tutte le Amministrazioni pubbliche hanno solennemente riconosciuto con Deliberazioni delle rispettive Giunte comunali la valenza formativa e culturale del Centro), oltre a Biblioteche e Associazioni di Govone e Alba, alle Università di Pavia e Venezia Ca’ Foscari (CESTUDIR).
 
Questo sito ha lo scopo di rendere facilmente fruibile in rete materiale informativo e di documentazione sull’attività di protezione del patrimonio da parte dell’UNESCO, dello Scudo Blu Internazionale, delle sue ONG costitutive e delle altre organizzazioni specializzate del settore, a disposizione di studiosi, ricercatori, studenti e semplici interessati.
 
Per le news sulle attività del Centro e per contatti diretti si rimanda alla Pagina
MANISCALCO CENTER
 
Biblioteca civica, Archivio storico e Museo di Moncalvo (Asti)
Direzione della Biblioteca civica, Archivio Storico e Museo: Antonio Barbato
E-mail: bibliotecamoncalvo@libero.it
Coordinamento scientifico: Prof. Lauso Zagato (CESTUDIR -Università Ca’ Foscari di Venezia) 
 
Il Centro è stato istituito nel 1998 presso la Biblioteca Civica di Moncalvo (AT) e poi riconosciuto come Centro di Alti Studi dai Comuni di: Moncalvo (DGC n. 69/2015), Rosignano Monferrato (DGC n. 113/2015) – Sito UNESCO Paesaggi vitivinicoli Monferrato, Ponzano Monferrato (DGC n. 12/2016), Bosio (DGC n. 14/2018).
In partnership formale con: Biblioteca di Storia militare del Museo Badogliano di Grazzano; Biblioteca Civica di Govone – Sito UNESCO Residenze Sabaude; Biblioteca Civica di Bosio – Centro di Documentazione della Benedicta; Università di Pavia – Dipartimento DISTA; Università di Venezia – Dipartimento Filosofia e Beni culturali, CESTUDIR; Proteggere Insieme – Associazione di Protezione Civile dei Beni culturali, Alba. 

 BIBLIOTECA MANISCALCO
Coming Soon